Portafoto con Marie Antoinette

Piccolo portafoto in cartoncino, uno degli acquisti in fiera Creattiva a Bergamo in cui sono andata con la carissima Leila (prometto che presto vi mostro tutti gli acquisti...bhé tranne i portafoto che sono già lavorati :P eheheh). Ho realizzato interamente a mano sia la base che le decorazioni in rilievo, con l'Efaplast, nuovo materiale sotto le mie grinfiette (prometto anche un post sulle qualità dell'Efaplast...) e con una piccola Marie Antoinette interamente realizzata a mano in cernit. La piccolina è alta 5 centimetri con tutto il cappello ^^

In questa foto potete vedere tutti i folli dettagli che mi hanno fatta ammattire un pò....per non parlare della testa....ironia della sorte, nel post precedente ci ho scherzato su...ci credete che le ho...tagliato la testa ben tre volte?! Eh già...i primi tre tentativi non mi convincevano...spero però che il risultato finale sia all'altezza del lavoro che c'è dietro...voi che ne dite??



Questa quì è l'immagine alla quale mi sono ispirata per realizzarla, e potrete presto trovare il portafoto sul mio Dawanda....o se non volete aspettare potete inviarmi una mail ^__^


Piccola dolce Marie Antoinette


La vera regina Maria Antoinette, poverina, ha perso la testa....




...dite la verità...lei non la fa perdere a voi? ^_^



A me piace davvero tantissimo!

Non ha bisogno di altre parole, vero? Eheheh....




Sopra potete vedere un'immagine dal film, alla quale mi sono spirata per realizzare questa piccola Marie Antoinette, adagiata sul coperchio di una scatolina di porcellana.


Per chiunque fosse interessato, forse l'avete già notata nel widget, potete trovarla nel mio negozietto Dawanda ^__^


I Carabipuppy fermano Luigi.... O_o












Vabbé ma dico io, si può vivere circondati da tutti sti matti?
Si...decisamente....e mi faccio pure un sacco di risate con la nostra follia!!!!!
Buon fine settimana a tutti ^___^

Tutorial: Falso Calcedonio

Parto mostrandovi alcune delle mie prime creazioni in falso calcedonio. Un pendente in stile celtico con base decorata con polvere d'argento, un segnalibro (per me ^_^) con la luna crescente e il sole, e due perline che diventeranno un paio di orecchini!!!

Per ogni tutorial che si rispetti è necessario fare prima qualche premessa ed elencare il materiale occorrente...



PRIMA PREMESSA: semplicemente osservando questa pietra che mi piace molto, ho intuito più o meno quale potrebbe essere il procedimento per riprodurla, ma certamente ci sono delle pecche, che magari al momento non riesco a notare, sicuramente applicando e riapplicando la tecnica più volte, sia io che voi potremo perfezionarla, ed alla fine magari ognuna di noi avrà il suo personalissimo metodo per riprodurre il calcedonio. Non sono molto brava a descrivere dei procedimenti, ma cercherò di essere chiara, descrivendo quello che non si può intuire dalle foto!
Fin'ora, che io sappia, una tecnica per riprodurre il calcedonio, non è mai stata diffusa nel web probabilmente perché è un cristallo poco apprezzato e certamente meno noto rispetto a lapislazzuli, giada, agata e altri dei quali è più o meno semplice trovare dei tutorial. Per questi argomenti, per molte altre tecniche e riproduzione di pietre e altri materiali, non vi consiglierò alcun link questa volta, ma vi consiglio proprio un libro, che ovviamente ho e trovo che sia meraviglioso: Come realizzare perline in pasta modellabile, Carol Blackburn.






SECONDA PREMESSA: parlerò di "parti", dove per parte si intende un'unità di misura universale. Stabilite per voi quanto dovrà essere una parte: un centimetro quadrato, 20 grammi, ecc... In funzione a questa unità di misura stabilita a priori, procedete poi per le suddivisioni durante tutto il procedimento, e utilizzate una lama adatta per effettuare tutti i tagli regolari. Nella foto come potete vedere io ho tagliato dei pezzi lungo la lunghezza minore del panetto, della larghezza di un centimetro circa, queste sono le "parti" con cui ho lavorato io.





TERZA PREMESSA: per evitare di sprecare l'impasto che otterremo alla fine, evitate di inventarvi delle forme sul momento se non siete già brave nella creazione di bijoux, o se comunque non avete ben chiaro cosa fare, rischiereste di sprecare materiale. Procuratevi delle cose che volete rivestire in falso caldedonio o degli stampi in cui imprimere un pezzo di materiale per formare una sorta di cammeo, oppure fate delle semplicissime perline, da montare su collane, bracciali o orecchini.



MATERIALE OCCORRENTE
Cernit azzurro cielo n° 016
Cernit bianco opaco
Cernit traslucent
Cernit glamour argento n°123
Lama "liscia" e ondulata di Donna Kato
Stampi o oggetti da rivestire
Borotalco






Prendete una parte di azzurro cielo e tre parti di traslucent, mischiatele bene ma senza eccessiva precisione, lasciate che l'impasto sia poco miscelato come da foto.






Prendete mezza parte di bianco e mischiatelo con 1/20 di una parte di cernit argento, miscelate anche questi grossolanamente come da foto. Per dare un'effetto finale ovattato anche alle parti bianche potete usare, solo in questo passaggio, il bianco traslucido al posto di quello opaco.








Dividete il primo pezzo di pasta (azzurro+traslucent) in tre parti.Miscelate uno dei tre pezzi con mezza parte di azzurro cielo, ed uno con mezza parte di traslucent. Tagliate in due la parte bianco+argento e miscelate questo pezzo con il terzo rimasto del primo impasto. Ricordate sempre di miscelare in modo grossolano.




A questo punto avrete quattro porzioni.
Azzurro/traslucent+azzurro, azzurro/traslucent+traslucent, azzurro/traslucent+bianco/grigio e bianco/grigio











Sistemate questi impasti in blocchi più o meno squadrati e lasciate riposare per un'ora circa, in modo che la pasta non sia troppo morbida. Con la lama ondulata tagliate un pezzo di ognuno dei 4 impasti. Accostateli tra loro, compattateli e tagliateli ancora, in punti più o meno casuali, ma sempre in perpendicolare rispetto ai tagli precedenti. In totale tagliate, spostate i pezzi tagliati, e ricompattateli tra loro, tre o quattro volte.





A questo punto ricompattate bene e lisciate le superfici, cercate di ottenere un blocco più o meno regolare.
Fate riposare per far rassodare l'impasto, poi tagliate dei pezzi con una delle due lame. Con quella liscia per ottenere una fetta con miscuglio regolare, con quella ondulata per ottenere una fetta con una miscela più accentuata dei vari strati.
Se avete degli stampi, formate una sfera con un pezzo di impasto, mettete un pò di borotalco nella superficie, e pressate l'impasto nello stampo. Il borotalco fa in modo che il cernit non aderisca nello stampo.
Se invece avete delle cose da rivestire, passate le fette di materiale all'interno della macchina stendipasta UNA VOLTA SOLA e poi utilizzate queste sfoglie per rivestire quello che volete. Assicuratevi sempre di non creare bolle d'aria, utilizzate un pò di fimo o kato liquid per favorire il procedimento di rivestimento, e passate sulle superfici un rullo, in modo tale che eventuali bolle d'aria vengano eliminate.
Bhé.....buon lavoro ^^ spero che questo tutorial vi tornerà utile, e che chi lo userà lo linkerà nel suo blog quando posterà delle creazioni realizzate grazie a quanto ha appreso quì :)




P.S.: se qualcosa vi è poco chiaro ovviamente chiedete pure!!

Le Matrioske di Billa ^_^

Barbara, in arte Billa, è una bravissima artigiana romana, che con le sue abili manine ha realizzato per me....nientemeno che le mie partecipazioni di nozze!! Ma non agitatevi troppo...quelle rimarranno top-secret fino a dopo il matrimonio ^__^
La simpaticissima Billa ha realizzato per me anche due delle sue deliziose matrioskine "minimal"
Piccolissime e bellissime, non sembrano nemmeno in cernit, a guardarle penserei che siano di porcellana!!!
La prima, un dono per me da parte sua, che porta proprio il mio "nome", ingrandite l'immagine per leggere l sua storiella....


La seconda invece gliel'ho chiesta per regalarla a mia cognata. Una matrioskina specialissima versione paperetta...
Cliccate sull'immagine per leggere la storia, e visitate questo post di Barbara per vedere le altre foto e leggere quello che ha scritto "per me" ^___^
Grazie Billa, è tutto meraviglioso!!!

E noi cari amici ci sentiamo lunedì...buon San Valentino, San Faustino, San Gennaro, San Pasquale....che ogni giorno sia pieno d'amore!!!!


E' nata la Fan Page di Puppy O_o

In attesa che io finisca il mio tutorial....se ne avete voglia iscrivetevi alla Fan Page di Puppy...ne vedremo delle belle ora che questi folli ortaggini sono su feisbuc :P
Non mando inviti a nessuno, voglio che chi si iscrive voglia davvero esserci ^^

Con la testa tra le nuvole....

Amélie Poulain ci insegna che le nuvole possono formare immagini ben definite...certo non sempre (o meglio...quasi mai!) sono così nitide, se non altro perché "Eolo" si limita a farle nuotare nel cielo senza giocarci col photoshop... :P
Ma cosa succede quando le nuvole sono troppe? Compatte tra loro?
Si guardano i pezzetti di cielo che di quando in quando compare tra le nuvole...


Magari vi sembrerà di vedere un Brontosauro...


...un pipistrello gigante....


....un Dodo! O_o



E questo non vi sembra un veliero?!


Uh...guardate...un porcellino! *__*



Mentre quì, se saprete guardare con gli occhi della fantasia, se non vedete solo nuvole, potete vedere una donna che danza nel cielo...e se cercate bene anche un cuoricino....
O ci vedete qualcos'altro? Fatei sapere ^__^
Nel frattempo, mentre voi sbirciate le mie foto o le nuvole del vostro cielo in cerca di qualche stramba immagine nascosta, io vado a creare "per voi"...ho un programma un bel tutorialino, proprio tosto, una cosina che fin'ora (almeno credo) non ha fatto nessuno!!
State all'erta amiche mie ;) e buona settimana a tutte!!!






Abbasso la SCREATIVITA'

Lo ammetto...mea culpa...ho scopiazzato alla mitica Ila una parola davvero innovativa (della serie, QUELLI CHE: sanno essere originali anche nel modo di denominare cose e persone...), quella che vedete in maiuscolo nel titolo, che deriva appunto dalla sua definizione "screativo" per indicare com'è ovvio, chi fa il contrario di quel che viene generalmente fatto da un creativo...
Ultimamente dopo alcuni scopiazzamenti di Puppy e nuove scoperte della cara Ila di copie malfatte del suo ciondolo più copiato, ci siamo scambiate alcuni commenti sul mio "feisbuc" per sdrammatizzare un pò...ma a dire il vero c'è poco da ridere, perché di fatto abbiamo raggruppato le risposte (le più comuni e le più assurde) che ci sono state date dalle "screative".
Volete ridere o rifletterci su? Potete approfondire la questione in questo post di Ila..
Lei da parte sua, ha pensato bene, non solo di fare un album che raccoglie i banner antiscopiazzo fatti da lei, me, Saori e...non so chi altro (scusate...), ma ha anche avuto l'idea di fare un nuovo banner, ispirandosi proprio a chi le copia quei dolcissimi pendenti che vi ho linkato....


Considerando quanto siano diffuse le cacchette di Arale e orecchini "cacca e carta igienica" tra questa gente poco (ahahah...poco?) fantasiosa (ma poi scusate, chi se la mette stà roba??), io dico che prima o poi il pendente cuore biscotto con cacca e scritta sopra, lo copieranno anche...magari però ci potremo leggere su "E questo non lo mangi?"....
Del resto si sa, in certe cose sté personcine, hanno più fantasia di noi...nelle reazioni per esempio....nelle risposte che danno...
Su Puppy ultimamente mi sono sentita dire "non sapevo che fosse così importante"
Ho semplicemente risposto che il rispetto per la proprietà intellettuale, è sempre importante, a prescindere che vi siano o meno depositi e/o registrazioni.
****
Adesso chiedo alle mie amiche creative di non andare oltre, quanto scritto di seguito è rivolto a chi copia...
****
SE COPI HELLO KITTY, CHIUNQUE SA CHE NON L'HAI INVENTATA TU, SE COPI PUPPY (O CHI TI PARE....) LO SAI TU, MAGARI IO NON LO SAPRO' MAI, MA DEVO PER FORZA SCOPRIRTI PERCHE' TU POSSA VERGOGNARTI ALMENO UN POCHINO? PERCHE' CHIEDERE SCUSA DOPO? A CHE SERVE?

TI PIACE PUPPY? COMPRATELO, STA SUL MIO DAWANDA!
NON HAI I SOLDI? PAZIENZA, NON SI PUO' AVERE TUTTO NELLA VITA

Puppy Calamita ^^


Finalmente ecco dei mini Puppy calamita.... I miei primi, realizzati oltre un anno fa, erano piuttosto grandi!!! Questi invece hanno il diametro di un Puppy portachiavi normale (quindi di circa due centimetri, o poco meno) ma hanno il corpicino piatto, in modo che non risultino troppo pesanti per la calamitina che sta dietro!!!!
Quello della foto è mio...sta appicciato sul nostro frigorifero ^^ ma ce ne sono altri 10 uguali disponibili....che prestissimo metterò su Dawanda!!!
Per tutti quelli che "uh che carino, mò lo copio!", vi ribadisco per la millesima volta che Puppy (e i suoi amici) è un personaggio depositato alla Camera di Commercio....che non mi si dica più "non sapevo che Puppy fosse così importante!", anche perché la proprietà intellettuale va rispettata a prescindere da depositi e registrazioni varie....ma di questo abbiamo già parlato abbondantemente in altri post....e ne riparlerò, ma in chiave un pò più "divertente" se possibile, nel prossimo.